A Milano sempre più donatori di sangue, nel 2016 arrivano a quota 89 mila

A Milano sono in aumento i donatori di sangue anche tra i giovani e gli stranieri. Dagli 88.440 registrati nel 2014 nei nove punti di raccolta presenti in città, si è passati a un totale di 88.980. I primi due mesi del 2016 hanno già registrato un totale di 14.030 donazioni rispetto alle 13.387 del periodo gennaio-febbraio 2015; un dato positivo a vantaggio soprattutto dei pazienti che hanno necessità costante di trasfusione.

“L’aumento delle donazioni è certamente un buon segnale ma non bisogna abbassare la guardia perché il bisogno di sangue è comunque alto – spiega Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute –. È fondamentale sollecitare i milanesi, soprattutto i giovani, a donare il sangue e per questo il tavolo istituito dal Comune sta operando efficacemente, in accordo con ASL. È sempre importante ricordare quanto donare il sangue sia una scelta civica da valorizzare e supportare e in questo senso la rete per la cura della persona, che comprende enti, istituzioni e Terzo Settore, svolge un ruolo fondamentale di informazione e sensibilizzazione”.

Di donazioni si è parlato al 5° Forum delle Politiche sociali in occasione dell’incontro “Donazione sangue: le prospettive del coinvolgimento delle nuove generazioni”. All’evento hanno partecipato esperti e rappresentanti del Tavolo Sangue, istituito dal Comune, che riunisce la Rete delle associazioni e la ASL e che è impegnato fortemente in un’azione di sensibilizzazione e informazione verso i cittadini e soprattutto i giovani, perché aumenti il numero dei donatori in città.

gruppi sangue

Tra i pazienti con maggior bisogno di sangue ci sono i talassemici che sono 170 a Milano, 400 in Lombardia, 7.000 in Italia (dati 2015); gli emofilici, oltre 100 a Milano, 300 in Lombardia, 5.000 in Italia. I donatori sono un aiuto fondamentale in caso di trapianti di organi che nel 2015 sono stati 390 a Milano e 718 in Lombardia. La percentuale dei donatori nella fascia di età tra 18 e 25 anni è del 16% sul totale, un terzo circa di origine straniera. In questa fascia di età le donne sono un terzo degli uomini.

Sono 9 le strutture dove poter donare il sangue a Milano e comprendono i maggiori ospedali cittadini e alcune associazioni: S.Carlo, Sacco, Istituto Tumori, Fatebenefratelli, Policlinico, San Raffaele, San Paolo, Avis Milano e Fidas Milano. In particolare è proprio il Policlinico a detenere la palma di maggior punto di raccolta in città con 32.781 donatori nel 2015, 33.476 nel 2015 e 5.464 nei primi due mesi di quest’anno. Anche l’Avis Milano porta un grande contributo: 21.462 i cittadini che hanno scelto questa sede per donare il sangue nel 2014, 22.090 nel 2015 e 3587 nei periodo gennaio-febbraio 2016.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Milano sempre più donatori di sangue, nel 2016 arrivano a quota 89 mila A Milano sempre più donatori di sangue, nel 2016 arrivano a quota 89 mila ultima modifica: 2016-04-10T00:06:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento