Messina, agguato a colpi di pistola ucciso Giuseppe De Francesco di 20 anni

Il ventenne è morto al pronto soccorso dell’ospedale Piemonte dopo essere stato colpito da due colpi di pistola una alla gamba e uno alla schiena. I Carabinieri al momento non escludono alcuna pista. Giuseppe De Francesco era stato già arrestato più volte per furto e rapina. L’omicidio potrebbe essere nato per un regolamento di conti tra malviventi. Al momento la pista privilegiata dagli investigatori resta quella del regolamento di conti all’interno della criminalità organizzata, anche se non si escludono altri moventi.

Giuseppe De Francesco faceva parte di un gruppo di piccoli pregiudicati vicini al clan di Camaro. Secondo quanto ricostruito dai militari il giovane sarebbe stato ferito con due colpi di pistola alla schiena e alle gambe da due sicari a bordo di un ciclomotore. Alcune persone hanno accompagnato il pregiudicato all’ospedale Piemonte lasciandolo davanti il pronto soccorso e allontanandosi immediatamente. Il giovane, che era agonizzante, è morto subito dopo.

I militari stanno interrogando numerosi testimoni presenti sul luogo dell’agguato per cercare di ricostruire l’accaduto. Stanno visionando le telecamere di alcuni esercizi commerciali della zona per capire se ci siano delle immagini che riprendono la sparatoria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Messina, agguato a colpi di pistola ucciso Giuseppe De Francesco di 20 anni Messina, agguato a colpi di pistola ucciso Giuseppe De Francesco di 20 anni ultima modifica: 2016-04-09T19:50:43+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone