La Svezia prolunga di un mese i controlli di frontiera provvisori

I controlli sono stati introdotti a novembre con lo scopo di ridurre i flussi dei richiedenti asilo in arrivo nel territorio scandinavo.

Lo ha riferito il governo svedese affermando che l’operazione è necessaria per mantenere l’ordine pubblico e la sicurezza all’interno del Paese.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone