Napoli, choc a Pianura Santo Avagliano strangola il figlio Massimiliano

omicidioI primi a giungere al numero 45 di via Castaldi e Sequino sono stati gli agenti di Polizia in servizio nella zona di Pianura. I poliziotti hanno trovato Massimiliano Avagliano già morto e il padre sotto choc. L’uomo è stato bloccato ma si è subito mostrato collaborativo. Massimiliano Avagliano abitava in casa con il padre e la madre.

Santo Avagliano, 67 anni, ha strangolato il figlio nel corso di una lite a Pianura. A chiamare i Carabinieri è stata la moglie dell’omicida. La vittima aveva 42 anni.

Il delitto è avvenuto all’interno dell’abitazione della famiglia, al quinto piano dello stabile. L’allarme è stata la moglie di Santo Avagliano che ai soccorsi ha detto. “Correte, c’è stata una disgrazia”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone