Grisignano di Zocco, uccide l’ex e tenta il suicidio, salvato dai carabinieri

L’uomo di 38 anni ha ucciso a coltellate l’ex fidanzata di 47 anni, poi ha tentato il suicidio ingerendo farmaci. Il femminicida è stato salvato dai Carabinieri e si trova piantonato in ospedale. La tragedia si è consumata a Poiana di Granfion, una frazione di Grisignano di Zocco, in provincia di Vicenza.

La relazione tra i due era finita la scorsa estate ma l’uomo non si sarebbe rassegnato. Lunedì sera avrebbe contattato la donna con la scusa di trovare casa e si erano dati appuntamento in un’abitazione ancora da completare. Una volta all’interno si è consumato l’omicidio.

Alcuni vicini hanno visto delle auto parcheggiate fuori dall’abitazione ancora in fase di completamento e hanno avvertito il proprietario. Questi ha chiamato i Carabinieri che una volta sul posto hanno trovato la donna morta e l’uomo addormentato profondamente a causa dei farmaci ingeriti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Grisignano di Zocco, uccide l’ex e tenta il suicidio, salvato dai carabinieri Grisignano di Zocco, uccide l’ex e tenta il suicidio, salvato dai carabinieri ultima modifica: 2016-04-05T10:52:38+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone