Zaha Hadid, Balducci: “Orgogliosi che a Milano ci sia testimonianza della sua grande creatività”

“È mancata improvvisamente una straordinaria figura dell’architettura contemporanea, Zaha Hadid. Siamo stati a visitare il cantiere del suo nuovo grattacielo a City Life, ormai giunto quasi all’ultima soletta. Ho potuto ammirare la stupefacente combinazione tra originalità delle forme architettoniche e qualità degli spazi interni. Zaha Hadid è stata capace di tradurre nell’architettura l’unione generata dalle sue origini nel lontano Iraq con il suo essere diventata cittadina del mondo. Siamo felici e orgogliosi che abbia lasciato anche a Milano testimonianza della sua grande creatività”.

Così l’assessore all’Urbanistica e Edilizia privata del Comune di Milano, Alessandro Balducci, sulla scomparsa del famoso architetto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Zaha Hadid, Balducci: “Orgogliosi che a Milano ci sia testimonianza della sua grande creatività” Zaha Hadid, Balducci: “Orgogliosi che a Milano ci sia testimonianza della sua grande creatività” ultima modifica: 2016-04-02T02:30:50+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento