Traffico di rifiuti, indagato l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi capo di Stato Maggiore della Marina

Alla vigilia del referendum sulle trivelle, lo “scandalo petrolio” scoppiato a Potenza, continua a metter in difficoltà il Governo Renzi e le alte sfere.

Nel registro degli indagati è stato iscritto anche l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi. Il Capo di Stato Maggiore della Marina è indagato per traffico illecito di rifiuti nell’inchiesta di Potenza che ha fatto dimettere l’ex ministro dello Sviluppo Federica Guidi.

Come il compagno dell’ex ministro, anche De Giorgi è indagato per associazione a delinquere finalizzata al traffico di influenze per una storia riguardante l’Autorità portuale di Augusta.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone