Cassino, il Vescovo Antonazzo nega di essere indagato per molestie sessuali su 8 seminaristi

preteIn un comunicato stampa diffuso dalla diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, il vescovo monsignor Gerardo Antonazzo ha precisato di non essere indagato: “Sento il dovere di dichiarare la totale infondatezza delle accuse che mi vengono attribuite.

Posso, inoltre, assicurare che ad oggi non ho ricevuto alcuna comunicazione da parte delle autorità competenti circa l’esistenza di un’indagine a mio carico”.

Il religioso è dovuto intervenire a seguito della notizia, riportata da diverse agenzie, che la Procura di Cassino avrebbe aperto un fascicolo a carico del Vescovo monsignor Gerardo Antonazzo. Il religioso, secondo l’Agi, sarebbe indagato per presunte molestie sessuali a carico di 8 seminaristi.

L’inchiesta sarebbe scaturita da una lettera firmata da un giovane seminarista che raccontava delle presunte molestie che lui e altri 7 ragazzi, tutti maggiorenni, avrebbero subito parte del vescovo.

Gli atti sarebbero stati inviati anche alla Santa Sede, per il vaglio di eventuali provvedimenti da adottare nei confronti del Vescovo Antonazzo.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Cassino, il Vescovo Antonazzo nega di essere indagato per molestie sessuali su 8 seminaristi Cassino, il Vescovo Antonazzo nega di essere indagato per molestie sessuali su 8 seminaristi ultima modifica: 2016-04-02T19:22:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento