Nuovo colpo di Putin contro il Daesh i russi prendono anche Qaryatayn

PutinMosca mette a segno un nuovo successo in Siria. Dopo aver liberato l’area archeologica di Palmira, l’esercito governativo siriano – appoggiato dall’aviazione russa e da milizie sciite iraniane e libanesi – avanza verso l’area intorno a Qaryatayn, la città a 70 km da Homs che era stata conquistata dai jihadisti dello Stato Islamico (Daesh) nell’agosto 2015.

Le forze armate hanno già preso il controllo dei sobborghi dell’area urbana, mentre fonti locali riferiscono che Qaryatayn è ormai una città fantasma, abbandonata dai residenti.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone