Siracusa, una banale discussione dietro l’omicidio del commerciante d’auto Franco Iraci

soccorsiL’imprenditore siracusano di 47 anni è stato ucciso a pugni da Sebastiano Musso, 43 anni, fermato poco dopo dalla Polizia. I due avrebbero avuto un diverbio legato a delle donne conosciute qualche ora prima.

Aggressore e vittima, insieme ad un terzo amico, si sono visti in un locale del centro storico di Ortigia. Una prima discussione e qualche parola di troppo. Poi una seconda lite, nel corso della quale Sebastiano Musso ha colpito il commerciante d’auto al volto che è caduto a terra e non si è più rialzato.

Il terzo amico ha chiamato subito il 113 dicendo che un uomo si era sentito male. Sul posto gli agenti delle volanti che hanno fermato l’operaio. L’uomo ha spiegato che non era sua intenzione uccidere l’amico, ma di aver perso il controllo durante la lite. Il quarantenne è stato arrestato per omicidio preterintenzionale.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone