MoVimento 5 Stelle Venosa su preoccupazione agricoltori venosini

“Cresce l’agitazione nel mondo agricolo venosino per il problema dei terreni demaniali condotti da agricoltori in forza di contratti di fitto destinati a scadere nel prossimo mese di luglio. Si tratta di una problematica nota da tempo che si trascina senza alcuna soluzione da anni. La scadenza dei contratti si avvicina e con essa la necessità di fare chiarezza sul futuro di questi terreni che riguardano il territorio di Messere e di Notarchirico. Rinnovo o vendita: tertium non datur.

La questione era stata sollevata già durante la compagna elettorale quando ai rappresentanti di categoria erano state date ampie garanzie da parte dell’attuale compagine di governo circa la soluzione rapida del problema. Peccato che alle promesse non sono seguiti i fatti e coinvolti da continue crisi di governo, rimpasti e furiose litigate, il Sindaco e la Giunta hanno dimenticato completamente di dare soluzione al problema, arrivando finanche a negarsi e a evitare in tutti i modi di incontrare i rappresentanti degli agricoltori.

Siamo giunti così alla vigilia della scadenza dei contratti senza alcuna soluzione concreta prospettata dalla maggioranza e con una discussione arenatasi dopo un solo incontro avuto con gli interlocutori istituzionali.

Un  ennesimo esempio della pessima gestione amministrativa di questo Comune da parte di chi sa definirsi in maniera autoreferenziale “buona politica” solamente sui manifesti e nel corso dei convegni.

Il problema per gli agricoltori è serio e se non si trova una soluzione al più presto si rischia di arrecare un danno consistente all’economia cittadina. Potremmo trovarci con agricoltori impossibilitati a partecipare alle domande per i prossimi PSR o con un calo della produzione vinicola. Un colpo duro insomma ad una economia locale già fortemente provata.

A questo punto ci appelliamo al senso di responsabilità di chi governa (sperando che ne sia rimasto almeno un pizzico) e chiediamo agli amministratori venosini di svegliarsi dal torpore da cui sono stati colpiti e di mettersi seriamente al lavoro per il bene di tutti. Il Movimento 5 Stelle di Venosa è pronto a dare il suo contributo e ritiene a questo punto necessario procedere alla convocazione immediata di un tavolo tecnico su questa questione che coinvolga maggioranza ed opposizione, oltre naturalmente tutte le rappresentanze di categoria operanti sul nostro territorio. Speriamo che il nostro appello non cada nel vuoto e che si proceda subito in questa direzione. Speriamo che la maggioranza riesca per un attimo a dimenticare le lotte di potere, le divisioni interne e le battaglie per le poltrone, per dare una risposta ad una intera categoria che attende da due anni.

Speriamo che invece di perdere tempo con le barzellette e l’avanspettacolo, il Sindaco decida di concentrarsi su cose più serie perché una cosa è certa, gli agricoltori di Venosa hanno diritto ad un trattamento diverso da quello riservato loro sino a questo momento da avventurieri della politica”.

E’ quanto scrive in una nota il Movimento Cinque Stelle Basilicata.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone