Firenze, commemorazione dei cinque martiri fucilati dai fascisti allo stadio nel ’44

“Vigliacchi, perché li uccidete”. I soldati semplici si ribellarono, urlarono, alcuni svennero. Furono necessarie le minacce con il mitra dei repubblichini perché il plotone di esecuzione eseguisse la condanna a morte in quanto “renitenti alla leva” di quei cinque ragazzi, allo stadio di Campo di Marte. Tre di loro morirono subito, due, urlando “mamma, mamma”, furono finiti con la pistola dai fascisti. I cinque ragazzi, allora neanche ventenni, fucilati dai nazifascisti a Campo di Marte il 22 marzo 1944 erano Leandro Corona, Ottorino Quiti, Antonio Raddi, Adriano Santoni e Guido Targetti. Settant’anni dopo istituzioni e cittadini li ricordano con una solenne cerimonia commemorativa, organizzata dal Comune di Firenze e dal Quartiere 2 al sacrario dello stadio Artemio Franchi domani, martedì 22 marzo alle ore 11,00.
“Nel biennio 1943-1944 la nostra città si oppose con coraggio, e con tutti i mezzi possibili, alla ferocia nazifascista – vuole ricordare il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi. – e non a caso, nel 2007, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito a questi cinque giovani la medaglia d’oro al valor civile. È su episodi come questo che si è poi costruito a poco a poco il grande edificio della Resistenza. Ritrovarci qui serve non solo a ricordare quel che è costato riscattare l’Italia dall’ignominia della dittatura fascista e dell’occupazione nazista, ma soprattutto a riflettere su come difendere quel patrimonio di valori duramente conquistato più di 70anni fa. Sono felice se a onorare i cinque ragazzi uccisi 71 anni fa ci siano tanti ragazzi delle scuole. Sarà un onore per me portare la fascia davanti a loro e pensare tutti insieme a cosa possiamo fare noi oggi di concreto per onorare la memoria di chi perse la vita in quel modo barbaro lottando perché l’Italia potesse essere libera”.

Programma

Ore 10.30 Ritrovo dei partecipanti presso l’ex Istituto Nazionale dei Ciechi in via Nicolodi 2, corteo fino al Sacrario del Campo di Marte (presso lo Stadio Franchi) dove saranno resi gli onori, deposta la corona e impartita la benedizione

Ore 11.00 Interventi commemorativi

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, commemorazione dei cinque martiri fucilati dai fascisti allo stadio nel ’44 Firenze, commemorazione dei cinque martiri fucilati dai fascisti allo stadio nel ’44 ultima modifica: 2016-03-22T02:10:34+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento