Mafie. Pisapia: “Ricordare le vittime per tenere viva l’attenzione”

“La Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie è un momento importante per dare un segnale sempre più forte contro la criminalità organizzata, l’illegalità, la corruzione. Il ricordo delle tante, troppe vittime serve a tener viva l’attenzione, a creare e rendere ancora più evidente l’unità tra cittadini, Istituzioni e forze sociali, che è la condizione necessaria per isolare e sconfiggere le mafie. Il primo nemico da combattere è l’indifferenza, che troppo spesso rischia di diventare omertà”.

Lo ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo alla cerimonia della XXI Giornata della Memoria e dell’Impegno durante la quale, in contemporanea con tante piazze in tutta Italia e con quella principale di questa edizione, Messina, vengono letti i nomi di 900 vittime delle mafie.

“La criminalità organizzata può essere sconfitta dal lavoro della magistratura e delle Forze dell’Ordine con l’appoggio, il sostegno e la partecipazione di tutti noi. La straordinaria mobilitazione di oggi con la presenza spontanea e convinta di migliaia di milanesi, in particolare ragazzi, è stata un momento importante per ribadire chiaramente il concetto che qui, a Milano, la mafia non può e non deve vincere mai”, ha proseguito il Sindaco.

“Insieme, grazie anche all’esempio dei cittadini onesti e coraggiosi che abbiamo ricordato oggi, continuiamo a dimostrare concretamente che abbiamo la volontà, i mezzi, la cultura per vincere questa battaglia di civiltà, libertà e giustizia”, ha concluso il Sindaco Pisapia.

pisapia vittime mafie

ANCHE MILANO RISTORAZIONE PARTECIPA ALL’INIZIATIVA

Martedì 22 marzo, in tutte le scuole milanesi Milano Ristorazione servirà un primo piatto speciale in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno, che si celebra oggi, per non dimenticare le vittime innocenti delle mafie.

A bambini e ragazzi sarà servito un primo piatto di pasta di semola di grano duro biologica al pomodoro ed un succo di frutti rossi di Sicilia.
Sono i prodotti di Libera Terra, anima agricola delle cooperative che, sotto il segno dell’associazione Libera, gestiscono terreni e impianti confiscati alla criminalità organizzata coinvolgendo nel progetto di rilancio altri agricoltori del Sud Italia.

Milano Ristorazione, programmando ogni anno questo appuntamento, intende contribuire con Libera Terra nella diffusione dei principi enunciati, affinché le bambine ed i bambini di Milano crescano con la consapevolezza che, perseguendo i valori della normalità (legalità non dovrebbe essere altro che normalità), in un paese civile, sarà possibile liberare la nostra società dalle mafie.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone