Campofilone, Domenico Iacoboni morto in un’azienda agricola di Colleluce di San Severino Marche

Domenico Iacoboni, 62 anni di Campofilone, stava camminando in un’azienda agricola di Colleluce di San Severino Marche, quando è stato colto da un improvviso malore. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo da parte del medico e degli infermieri del 118 di Macerata.

Iacoboni era partito da Campofilone per andare a trovare la cognata ed il fratello a San Severino Marche, per trascorrere una giornata con loro in campagna. Ha raggiunto nel campo la cognata che doveva eseguire dei lavori poi è tornato indietro. Nel mentre si è sentito male e si è accasciato. La donna si è accorta che il cognato era a terra, così lo ha subito raggiunto, ha praticato il massaggio cardiaco e nel frattempo ha avvertito il 118. Poco dopo sul posto è giunta l’ambulanza. Il medico ha fatto di tutto per salvare l’uomo dalla morte, ma ogni tentativo è stato vano. L’uomo è deceduto pochi minuti dopo.

La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Fermo dove è stata allestita la camera ardente. Sconvolti il fratello e la cognata per la scomparsa del loro congiunto. Domenico Iacoboni viveva a Campofilone insieme all’anziana madre.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone