Reggio Calabria, ordigno inesploso ritrovato in Contrada Serreto

Nuovo intervento degli Artificieri della 2^ Compagnia Guastatori di Castrovillari in territorio reggino, per un rinvenimento casuale di un ordigno bellico inesploso.

I militari della Caserma “Manes” sono intervenuti giovedì scorso per neutralizzare un ordigno inesploso ritrovato in Contrada Serreto di Reggio Calabria, subito rimosso per motivi di sicurezza dal personale artificiere della Polizia di Stato del XII Reparto Mobile.

Il Team intervenuto, ha riconosciuto nell’oggetto di metallo corroso e pesantemente danneggiato, una granata d’artiglieria contraerea da 88 mm di nazionalità tedesca, retaggio del secondo conflitto.

Subito trasportata, con la collaborazione della Croce Rossa Militare e della Polizia di Stato del XII° Reparto Mobile nell’alveo del Torrente Scaccioti, la munizione, contenente circa un chilogrammo di tritolo, è stata rapidamente fata detonare al riparo di numerosi sacchi di sabbia, in piena sicurezza.

Il personale specializzato dell’Esercito Italiano, della Caserma “Manes”, effettua decine di interventi ogni anno per ogni tipo di residuati bellici in un vasto territorio, di concerto con l’11° Reggimento Genio della Brigata Pinerolo, da cui dipende, confermandosi un punto di riferimento per la sicurezza dei cittadini e del territorio.

Un lavoro, quello dei Guastatori, prezioso, silenzioso e continuo, che non si ferma nemmeno dopo le voci di scioglimento e soppressione del Presidio di Castrovillari, lasciando ad altri considerazioni e commenti, nella consapevolezza di essere comunque protagonisti ogni giorno e non semplici spettatori.

9 su 10 da parte di 34 recensori Reggio Calabria, ordigno inesploso ritrovato in Contrada Serreto Reggio Calabria, ordigno inesploso ritrovato in Contrada Serreto ultima modifica: 2016-03-19T10:22:57+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento