Casa della cultura Pisapia: “Da 70 anni punto di riferimento di Milano”

“La Casa della cultura da settant’anni rappresenta un punto di riferimento di Milano, un luogo di dibattito che ha visto protagonisti alcuni degli uomini più importanti della storia politica e culturale italiana e internazionale, a partire da Ferruccio Parri, partigiano e primo presidente del Consiglio nell’Italia repubblicana, che la inaugurò nel 1946”.

Lo afferma il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia in occasione del settantesimo anniversario della fondazione della Casa della cultura.

“In questi decenni la Casa della cultura ha sempre mantenuto il suo ruolo di istituzione guida attraverso tutte le fasi dell’evoluzione del nostro Paese e della città. La Casa della cultura ci ha aiutato a interpretare le stagioni della nostra storia, dal dopoguerra ad oggi, con una vitalità e una ricchezza di pensiero che non è venuta meno con il passare del tempo e che si conserva ancora oggi con le tante iniziative che continuamente vengono proposte al pubblico. La ‘porta rossa’ è sempre aperta e contribuisce a fare di Milano la capitale del progresso civile come è stata in tutti questi anni”, conclude il Sindaco Pisapia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Casa della cultura Pisapia: “Da 70 anni punto di riferimento di Milano” Casa della cultura Pisapia: “Da 70 anni punto di riferimento di Milano” ultima modifica: 2016-03-18T00:05:23+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento