Sesso con minori, arrestati Killian Plattner, Edilberto Rinaldi, Davide Perini, Ivo Amendolagine ed Enrico Caniggia

violenza sessualeNomi eccellenti per il nuovo scanadalo che sconvolge il Bresciano. Gli indagati sono accusati a vario titolo di prostituzione minorile, detenzione e produzione di materiale pornografico. Le sette persone sono state raggiunte da ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del tribunale di Brescia Elena Stefania.

Sei persone sono finite agli arresti domiciliari: Killian Plattner di Ortisei; i bresciani Edilberto Rinaldi, presidente della Riserva del parco delle Torbiere, Davide Perini, commercialista; Matteo Parenti, portiere d’albergo, e Ivo Amendolagine presidente dell’Associazione Bresciana della Proprietà edilizia. Raggiunto da obbligo di dimora il medico di Lecce Mauro Francesco Fumarola. Gli indagati non si conoscevano tra loro ma avrebbero avuto rapporti con un ragazzino che all’epoca dei fatti aveva 16 anni. Indagato a piede libero un insegnante di tedesco residente nel Bresciano.

Tra gli arrestati, e ora domiciliari, nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Brescia sulla prostituzione minorile figura anche il bresciano Enrico Caniggia, titolare di un centro estetico a Manerbio. Secondo la ricostruzione degli inquirenti tutti i coinvolti sapevano che il ragazzino con il quale avrebbero avuto rapporti sessuali era minorenne.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone