Genova, porte aperte ai piccoli animali nei cimiteri

Giovedì 17 marzo cimiteri aperti agli animali d’affezione.

L’ apertura coinvolge 31 cimiteri, esclusi i cimiteri aperti solo nei festivi: Murta, Nervi Via Somma, Fontanegli e N.S. del Monte.

Ecco le regole da osservare da parte di chi conduce con sé un animale:

  • i cani devono essere tenuti al guinzaglio non allungabile dai loro detentori, che devono portare con sé una museruola da far indossare al cane in via preventiva, in caso di pericolo di incidenti o su richiesta del personale, e comunque da applicare ai cani ad elevato potenziale di rischio. I cani di grossa taglia devono essere condotti da persone idonee a trattenere l’animale
  • i detentori di cani devono essere muniti di paletta o buste e rimuovere le deiezioni solide, pulire con acqua (disponibile dalle fontanelle) quelle liquide e lo spazio sporcato
  • i detentori di cani devono vigilare in modo costante sul comportamento degli animali e impedire che siano sporcate o danneggiate le sepolture o depositate senza controllo le deiezioni. Particolare rispetto deve essere assicurato a campi di inumazione, altre strutture cimiteriali e reparti di valore storico-artistico
  • gli altri piccoli animali possono accedere solo dentro appositi trasportini a mano, portati e costantemente custoditi dai detentori
  • gli animali non possono entrare nei luoghi di culto interni
  • la presenza degli animali non deve incidere su rispetto e sicurezza dei visitatori e decoro, pulizia e tranquillità dei luoghi.

L’iniziativa si avvale della collaborazione di: Associazione Amici Animali Abbandonati, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Organizzazione Protezione Animali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, porte aperte ai piccoli animali nei cimiteri Genova, porte aperte ai piccoli animali nei cimiteri ultima modifica: 2016-03-17T05:02:41+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone