Firenze, Giardinieri del Comune in azione contro la processionaria del pino

È cominciata la rimozione dei nidi di processionaria, un parassita del pino che causa forti pruriti sulla pelle e dà fastidio all’apparato respiratorio. Le squadre della direzione ambiente hanno già effettuato una quarantina di interventi in numerose zone della città, in particolare nei giardini delle scuole come nel caso dell’asilo nido Catia Franci o alla Puccini, in via del Larione.
La processionaria fa parte della famiglia dei lepidotteri, in pratica si tratta di un bruco che ha la particolarità di essere ricoperto di peli urticanti. Se i peli vengono a contatto con la pelle o con gli occhi provocano delle irritazioni.
In ogni occasione i giardinieri del Comune hanno tolto manualmente dalla pianta infestata i nidi di processionaria. Tale operazione viene svolta solitamente proprio in questo periodo, prima che le larve siano uscite dal nido, con l’ausilio di scale e troncarami; durante il prelevamento dei nidi è necessario vestirsi in modo adeguato per evitare il contatto con i peli urticanti.
Dal 2009 un’apposita ordinanza impone «a tutti i proprietari di aree verdi ed agli amministratori di condominio, che abbiano in gestione aree verdi private sul territorio comunale, di effettuare tutte le opportune verifiche ed ispezioni sugli
alberi a dimora nelle loro proprietà per accertare la presenza dei nidi della Processionaria del Pino» e «i provvedere immediatamente alla rimozione e la
distruzione degli stessi».

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone