Ostuni, il sottocapo Alessandro Schettini morto precipitando da un elicottero tra Manduria e Oria

Il sottocapo della Marina militare è morto precipitando da un elicottero, guidato da un altro pilota, nel corso di un volo di esercitazione nei pressi dell’aeroporto tra Manduria e Oria. La vittima è caduta da un altezza di 30 metri per cause in corso di accertamento ed è morta sul colpo. L’incidente è avvenuto durante una simulazione di recupero. La magistratura ha aperto un’inchiesta.

La vittima è Alessandro Schettini, 31 anni, sottocapo della Marina militare, originario di Ostuni. L’incidente è avvenuto all’altezza del vecchio aeroporto militare. L’elicottero non è precipitato, ma è caduto solo il trentenne, forse a causa di un errore umano.

Alessandro Schettini era impegnato in una attività addestrativa a bordo di un elicottero Sh90 in forza al quarto Gruppo elicotteri Maristaer di Grottaglie. Il velivolo sorvolava l’ex aeroporto di Manduria, utilizzato per gli addestramenti. Sembra che il militare dovesse utilizzare un verricello per calarsi dall’elicottero in movimento, quando è precipitato al suolo da un’altezza di circa 30 metri.

soccorsi

9 su 10 da parte di 34 recensori Ostuni, il sottocapo Alessandro Schettini morto precipitando da un elicottero tra Manduria e Oria Ostuni, il sottocapo Alessandro Schettini morto precipitando da un elicottero tra Manduria e Oria ultima modifica: 2016-03-15T21:52:33+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento