Milano, clochard di 40 anni morto nello stabile abbandonato di via Lattanzio

Il senzatetto è morto nel palazzo all’angolo con via Colletta a Milano. La struttura, fatiscente, è di proprietà di un privato. L’uomo è morto precipitando da una finestra. La vittima è un quarantenne italiano senza fissa dimora.

Il clochard è stato identificato con la tessera per l’accesso alla mensa dei poveri che aveva in tasca dagli agenti della Polizia chiamata da alcuni residenti che dai balconi vedono lo stabile.

Il palazzo è stato abbandonato nel 2010 dall’azienda che lo stava costruendo ed è passato di mano in mano più volte. L’ultima sentenza sullo stabile è stata pronunciata il 2 febbraio dal tribunale fallimentare di Milano, secondo il quale tutte le responsabilità inerenti la messa in sicurezza e l’ultimazione dei lavori spettano alla proprietà e non al Comune.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone