Campidoglio, assenze dipendenti. Verifiche e azioni disciplinari in corso

Tronca“Sin dal suo insediamento – è scritto in una nota del Campidoglio – il Commissario Straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, ha avviato un’attività di controllo e verifica del personale capitolino, chiedendo la massima collaborazione dei Dirigenti e degli stessi dipendenti, nell’assicurare un’azione amministrativa efficace e trasparente. Solo nei primi tre mesi del 2016 due sono stati i licenziamenti con preavviso per assenza ingiustificata (2 i licenziamenti analoghi nell’anno 2015). Al contempo sono stati avviati 5 procedimenti disciplinari per presunte irregolarità nella registrazione delle presenze in servizio. Complessivamente, i procedimenti disciplinari in itinere a vario titolo sono 95, di cui 19 a carico di dirigenti”.

“Per quanto riguarda – prosegue la nota – le assenze giustificate, documentate nel Rapporto trimestrale, pubblicato nei giorni scorsi nella Sezione Amministrazione Trasparente del sito http://www.comune.roma.it, l’Amministrazione Capitolina precisa che nel 2015 il dato medio di assenze  (ferie comprese) è stato del 23,72% contro il 26,21% del 2014, in linea, peraltro, con il costante decremento registrato negli ultimi 10 anni (nel 2006 era del 33,58%). Al netto delle ferie la media di assenze dal servizio relativa al 2015 è stata dell’11,8% (assenze per malattia retribuita, permessi Legge 104, maternità, congedo parentale e malattia figlio, permessi sindacali, cariche elettive, percorsi di formazione…)”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Campidoglio, assenze dipendenti. Verifiche e azioni disciplinari in corso Campidoglio, assenze dipendenti. Verifiche e azioni disciplinari in corso ultima modifica: 2016-03-14T00:03:49+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento