Prato, giallo a Chinatown cinese morto sfregiato dalla soda caustica

L’orientale di 25 anni è deceduto all’ospedale Santo Stefano di Prato, dove era giunto in condizioni gravissime trasportato d’urgenza da un’ambulanza. Il cinese presentava ferite profonde al volto e in altre parti del corpo, piaghe compatibili con l’effetto di soda caustica sull’epidermide.

E’ successo nella Chinatown pratese. Sul fatto indagano i Carabinieri, che vogliono comprendere se l’uomo abbia utilizzato la soda caustica su se stesso o se sia stato qualcun altro a gettarla su di lui. Sul posto è intervenuto anche il sostituto procuratore di turno Antonio Sangermano.

Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone