Livorno, Ion Neogovici ucciso da un italiano. I due vivevano insieme

In base a quanto si apprende dalle cronache dei giornali toscani, i due da gennaio abitavano insieme per dividere l’affitto. Le discussioni però sarebbero state frequenti. E’ stato lo stesso pensionato a dare l’allarme e a chiamare la Polizia. Interrogato dal pm e ora in carcere a Livorno, il pensionato ha raccontato che il coinquilino gli si sarebbe scagliato contro e che per difendersi e per cercare di dissuaderlo si sarebbe armato del coltello. Il magistrato ha disposto l’autopsia sul corpo di Ion Neogovici, romeno di 47 anni.

La tragedia si è consumata nell’appartamento di un palazzo in corso Amedeo. L’italiano, al culmine di una discussione ha preso un coltello e ha colpito più volte l’uomo. Ion Neogovici è stato soccorso da un’ambulanza del 118, ma è spirato poco dopo il suo trasferimento in ospedale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Livorno, Ion Neogovici ucciso da un italiano. I due vivevano insieme Livorno, Ion Neogovici ucciso da un italiano. I due vivevano insieme ultima modifica: 2016-03-13T12:29:57+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone