Vicenza, “La vedova scaltra” sabato 12 marzo al Bixio il trionfo della femminilità

12 marzo. Una fusione di gioco teatrale tradizionale e vita reale dove a trionfare è la femminilità. L’evoluzione e l’emancipazione della donna attraverso un personaggio che va contro le convenzioni dell’epoca ed è alla ricerca del vero amore, al di là della forma o della ricchezza dei pretendenti.Al Teatro Spazio Bixio alle ore 21, per la regia di Jana Balkan e Isabella Caserta, andrà in scena “La vedova scaltra” nell’allestimento del glorioso Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio del compianto drammaturgo e regista veronese Ezio Maria Caserta.

Quattro cavalieri: l’inglese Milord Runebif, il francese Monsieur Le Blau, lo spagnolo don Alvaro de Castiglia, l’italiano conte Bosco Nero, aspirano ai favori della bella vedova Rosaura. La commedia è giocata sulla furbizia della donna che, indecisa su quale pretendente scegliere, escogita un piano per scoprire se i loro sentimenti sono autentici. Approfitta quindi del carnevale per verificare la devozione di ciascuno dei quattro nobili. Forte e di carattere, scaltra nello svelamento della menzogna, scopre la mancanza di sincerità degli spasimanti prendendosi gioco dei loro vizi e concedendo la sua mano all’unico uomo davvero sincero. Un gioco di astuzie e tentazioni tra galanterie e avventure con Isabella Caserta, Andrea De Manincor, Francesco Laruffa, Maurizio Perugini, Elisa Bertato, Martina Colli, Davide Bertelé.

Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio nasce a Verona nel 1967 dalla prorompente vitalità di Ezio Maria Caserta e dalla grande personalità della moglie Giovanna Gianesin, in arte Jana Balkan. Caserta è stato uno tra i più rappresentativi e significativi drammaturghi veneti sia per l’originalità degli argomenti che per l’innovativo linguaggio formale. A livello internazionale è stato apprezzato come maestro nel campo della pantomima, della clownerie e della commedia dell’arte.

Lo spettacolo si inserisce nell’ambito della stagione “Mai così vicini” – la decima edizione di “Teatro Elemento” –dello spazio-off del Comune di Vicenza, affidato dall’Assessorato alla Crescita per la parte artistica e organizzativa a Theama Teatro. La rassegna è realizzata con il contributo della Fondazione Antonveneta e della Banca San Giorgio Quinto Valle Agno, con il patrocinio dell’Amministrazione provinciale e in collaborazione con Rete Veneta Piccoli Spazi Teatrali, TvA Vicenza e Biblioteca Civica Bertoliana.

I biglietti (intero 10 euro; ridotto 8 euro) sono disponibili a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo presso il Botteghino del Teatro Spazio Bixio, ma si consiglia sempre la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni:

www.spaziobixio.com

Tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00)

Mob. 345 7342025 (sabato e festivi dalle 10:00 alle 18:00)

info@spaziobixio.com.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, “La vedova scaltra” sabato 12 marzo al Bixio il trionfo della femminilità Vicenza, “La vedova scaltra” sabato 12 marzo al Bixio il trionfo della femminilità ultima modifica: 2016-03-10T01:36:18+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento