San Paolo, la procura ha chiesto l’arresto preventivo per l’ex presidente Lula

La misura cautelare si riferisce alla vicenda dell’attico di Guarujà, sul litorale di San Paolo, di cui – secondo l’accusa – l’ex presidente avrebbe occultato la proprietà. Lula si dichiara innocente e nega di essere il proprietario dell’immobile di lusso, che risulta intestato all’impresa di costruzioni Oas, coinvolta nell’inchiesta “Lava Jato” sulle tangenti del colosso petrolifero statale Petrobras.

La procura ha denunciato Lula per falso ideologico e riciclaggio. Nella stessa inchiesta sono coinvolti anche la moglie dell’ex presidente, Marisa, e il loro primogenito, Fabio Luis.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone