Milano, 45 mila borse sequestrate in magazzino di Sesto Fiorentino

La Polizia locale di Milano ha effettuato un maxi sequestro di 45 mila borse a Sesto Fiorentino. I titolari delle aziende cui fa capo il deposito sono stati denunciati.

L’indagine è partita da alcuni sequestri dell’Unità antiabusivismo della Polizia  locale coordinata dal Comandante Antonio Barbato in negozi di zona Paolo Sarpi e in mercati scoperti di Milano.

Gli agenti della Polizia locale, in seguito a numerose perquisizioni e sequestri, hanno scoperto alcuni consistenti giri di fatture che portavano principalmente a due società cinesi ma con sede legale a Sesto Fiorentino dove si trovava un enorme magazzino di articoli di pelletteria varia che rifornivano tutta Italia. In particolare risultavano contraffatti 4 mila pezzi di una particolare borsa, la “Postina® di Zanellato”, oltre ad altri marchi come “Stella McCartney” e “Desigual”. Le due società cinesi risultano avere un fatturato di circa 1 milione di euro ciascuna.

“Continuano i controlli della Polizia locale per garantire ai consumatori acquisti di prodotti che rispettano i regolamenti nei materiali e lungo la filiera di produzione, distribuzione e commercializzazione – dichiara Antonio Barbato comandante della Polizia locale – anche in contrasto alla contraffazione. Il magazzino era imponente per dimensioni e quantità di merce a testimonianza che dietro queste attività si nasconde spesso una vera e propria industria illegale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, 45 mila borse sequestrate in magazzino di Sesto Fiorentino Milano, 45 mila borse sequestrate in magazzino di Sesto Fiorentino ultima modifica: 2016-03-10T18:53:25+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento