Usa2016, Michael Bloomberg non intende correre per le presidenziali

“Mi è chiaro che se entrassi nella corsa non potrei vincere”, ha ammesso l’ex sindaco di New York, che si sarebbe candidato, in caso, in qualità di indipendente. Sul suo sito web, spiega che una sua candidatura avrebbe portato alla vittoria di Donald Trump o di Ted Cruz, e dunque di posizioni sull’immigrazione che Bloomberg considera “divisive” ed “estremiste”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone