Siena, “Porcile” di Pier Paolo Pasolini al Teatro dei Rinnovati

Dal repertorio di Pier Paolo Pasolini il prossimo spettacolo della stagione teatrale dei Rinnovati per la rassegna di Scena contemporanea.

Mercoledì 9, con inizio alle ore 21.15, andrà in scena “Porcile”, una produzione Teatro Metastasio Stabile della Toscana/Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con la collaborazione di Spoleto58 Festival dei 2Mondi.

La trama è ambientata nella Germania del dopoguerra, in una società post-nazismo in cui la borghesia ha preso pieno possesso del potere e lo gestisce nel suo modo globalizzante di intendere la democrazia. Julian, figlio di una coppia benestante, è solito appartarsi nel porcile del padre per concedersi ad atti di zooerastia: riconosce, infatti, in questo amore diverso e non naturale l’unica scintilla di vita pura.

Una passione misteriosa che diventa il simbolo del disagio interiore di chi non si riconosce nella società contemporanea. Nel porcile dove tutti mangiano tutto non c’è speranza: nessuna possibilità di salvezza in questo mondo soggiogato in modo antropologico.

La vendita diretta al botteghino dei Rinnovati sarà in funzione martedì 8, dalle ore 17 alle 20, e mercoledì 9, a partire dalle 16; in questi stessi giorni e orari, possibili anche le prenotazioni telefoniche al numero 0577 292265.

9 su 10 da parte di 34 recensori Siena, “Porcile” di Pier Paolo Pasolini al Teatro dei Rinnovati Siena, “Porcile” di Pier Paolo Pasolini al Teatro dei Rinnovati ultima modifica: 2016-03-08T00:02:37+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone