Modena, dal nido alla comunità nuova vita per il gioco del ponte

Ormai inutilizzati al Melograno, il settore Istruzione porta struttura e alcuni mobili alla Mimosa. Gli arredi dismessi possono infatti essere donati a onlus e associazioni
Il gioco ponte con scivolo e tunnel lascia il cortile del nido d’infanzia Melograno dove non è più utilizzato, per fare posto a nuove attrezzature. Ma non è ancora tempo di pensionamento per la struttura che ha già fatto divertire centinaia di bambini. Il gioco per esterno, di proprietà del nido d’infanzia convenzionato con il Comune, è infatti destinato alla Comunità terapeutica La Mimosa di stradello Poli, dove trovano accoglienza mamme insieme ai loro bambini. Oltre al gioco ponte, attendono lo stesso destino anche cinque mobili a ribaltina che andranno ugualmente a far parte dell’arredo delle stanze della comunità che ne ha appunto fatto richiesta al settore Istruzione del Comune di Modena.
Il Settore Istruzione provvede infatti al ritiro degli arredi dismessi presso le strutture educative e scolastiche del territorio comunale; alcuni però, essendo ancora in buone condizioni, possono essere riutilizzati e possono pertanto essere donati ad associazioni di volontariato e Onlus, la cui promozione e sostegno rientrano negli obiettivi dell’Amministrazione comunale.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone