Lucca, Rifiuti: iniziata la fase sperimentale per l’apertura automatica delle isole a scomparsa

Avviata la fase sperimentale per l’apertura automatica delle 8 isole a scomparsa del centro storico. L’apertura dei torrini, uno per ogni tipologia di rifiuto (organico, carta, multi materiale e rifiuti non riciclabili) sarà possibile solo tramite la lettura della tessera sanitaria per i residenti del centro storico mentre, le utenze non domestiche, potranno utilizzarle grazie ad una specifica chiave di tipo elettronico. A tal proposito, a queste ultime, viene inviata una lettera in cui sono invitate a fare richiesta della chiave che poi sarà consegnata direttamente dal personale di sistema ambiente.

Per rendere l’entrata in vigore della nuova metodologia sperimentale più semplice, fino all’11 marzo le isole saranno presidiate da personale dedicato per assistere la cittadinanza, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18. Nelle altre ore invece le isole resteranno aperte. Inoltre sul sito di Sistema Ambiente sono state pubblicate una serie di informazioni utili (Frequently Asked Questions – FAQ). Se la sperimentazione darà i risultati sperati, dopo il periodo di passaggio, le isole saranno utilizzabili solo con la tessera sanitaria o la chiave elettronica.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lucca, Rifiuti: iniziata la fase sperimentale per l’apertura automatica delle isole a scomparsa Lucca, Rifiuti: iniziata la fase sperimentale per l’apertura automatica delle isole a scomparsa ultima modifica: 2016-03-08T00:02:32+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone