Nuova telefonata ai familiari di Gino Pollicardo

Ha chiamato a a casa uno dei tecnici della Bonatti di Parma liberato in Libia. Nel colloquio con la moglie e il figlio, Gino Pollicardo ha chiesto di non piangere “più, sto bene e presto sarò a casa”.

A casa Pollicardo continuano le visite dei cittadini di Monterosso che così vogliono condividere la gioia del momento dopo lunghi mesi di angoscia.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone