Torino, la Regione Piemonte sarà il nuovo socio di Soris

La Giunta comunale, su proposta degli assessori Giuliana Tedesco e  Gianguido Passoni, ha approvato le linee guida per l’ingresso della Regione Piemonte quale nuovo socio nella Società Riscossioni S.p.A. (SORIS S.p.A.).

Nei primi giorni di febbraio la Regione Piemonte aveva manifestato interesse all’ingresso nella società SORIS S.p.A. per acquisire dalla Città, con un apporto di 600mila euro, una quota corrispondente a una percentuale del capitale sociale. In particolare la Regione intende affidare alla stessa la riscossione coattiva relativa alla tassa automobilistica, che in passato era affidata a GEC S.p.A.

La quota di ingresso del nuovo socio pubblico è pari al 10% del capitale sociale.

L’ingresso della Regione Piemonte, pur non comportando modifiche sostanziali all’assetto societario, consente di incrementare le attività della Società trasformandola al contempo da ente di riscossione cittadina a ente con rilevanza regionale.

La Città di Torino con una quota di capitale sociale pari al 90%, continuerà a esercitare un controllo societario di diritto e di fatto sulla SORIS, nonchè il controllo analogo, in forza dei contratti di servizio vigenti.

La delibera sarà sottoposta, nelle prossime sedute, all’esame del Consiglio comunale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, la Regione Piemonte sarà il nuovo socio di Soris Torino, la Regione Piemonte sarà il nuovo socio di Soris ultima modifica: 2016-03-04T12:25:43+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone