Domenica di primarie a Roma e Napoli, Giachetti e Bassolino favoriti

Il centrosinistra chiama al voto i suoi elettori in diversi comuni tra cui Roma, Napoli e Trieste. I cittadini dovranno scegliere il nome del candidato sindaco per le amministrative di primavera.

Per esprimere la preferenza – requisiti minimo 16 anni, inclusi stranieri regolarmente residenti -si dovrà esibire un documento di identità valido, la tessera elettorale, sottoscrivere la “Carta dei valori” del centrosinistra e versare un contributo di 1 o 2 euro per la copertura delle spese.

A Roma i seggi saranno aperti dalle 8 alle 22 sotto lo slogan “6 marzo 6 tu che scegli”. Sei i candidati: Chiara Ferraro, Roberto Giachetti, Gianfranco Mascia, Roberto Morassut, Stefano Pedica e Domenico Rossi. Si svolgeranno anche le primarie per i presidenti di municipio.

A Napoli sono quattro i candidati: Antonio Bassolino, Antonio Marfella, Marco Sarracino e Valeria Valente. Sarà possibile votare dalle 8 alle 21 e hanno diritto al voto tutti i cittadini iscritti nell’anagrafe elettorale del Comune. Potranno recarsi ai seggi anche i cittadini dell’Unione europea residenti nel territorio comunale, gli immigrati Ue e i sedicenni che entro sabato scorso si sono iscritti sul sito web primarienapoli.it. Lo slogan scelto è “Chi ama Napoli vota alle primarie”.

I favoriti a Roma sono Giachetti e Morassut. Il primo, vicepresidente della Camera, è espressione del premier Matteo Renzi. A Napoli il favorito è Bassolino.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone