Caselle di Santa Maria di Sala, Loris Pagotto trovato morto in un canale

Sono dovuti intervenire i sommozzatori dei Vigili del Fuoco per recuperare il corpo di Loris Pagotto. L’uomo di 59 anni era in un canale a Caselle di Santa Maria di Sala nell’area metropolitana di Venezia. Il cinquantenne è finito nel corso d’acqua. La figlia avrebbe tentato di soccorrerlo.

Pagotto era con la faccia riversa nel fondo di una canaletta di scolo, a fianco di una pista ciclabile, in un non più di mezzo metro d’acqua. Secondo i medici del Suem 118, intervenuti sul posto, il veneziano potrebbe essere caduto in seguito ad un malore, anche se non si esclude del tutto che pioggia e vento possano aver influito sull’incidente.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, che hanno recuperato la bicicletta della vittima. A trovarlo è stata la figlia, allarmata dopo non aver visto rientrare il padre per il pranzo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone