Roma, a Casalpalocco l’ex colonnello Carlo Revetria uccide la moglie Gisella Nano poi si impicca

La tragedia è avvenuta al culmine di un litigio. La coppia era molto nota nella zona. La vittima era una rinomata pittrice e insegnava aerobica in un circolo all’Axa.

Carlo Revetria, 65 anni, ex colonnello dell’Aeronautica, ha assassinato la moglie Gisella Nano colpendola alla testa con un vaso e si è poi impiccato a un albero in giardino.

L’omicidio-suicidio è avvenuto a Casalpalocco, nel quadrante sud di Roma. La donna aveva 59 anni. Secondo gli investigatori, negli ultimi tempi l’uomo avrebbe avuto problemi di salute.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone