Modena, superato il momento di colma del fiume Secchia, ma permane lo stato di allarme. Ponti ancora chiusi e monitoraggio nella notte

È transitata, anche se molto lentamente, la piena del fiume Secchia in località Ponte Alto a Modena, ma permane lo stato di allarme per il Secchia e di preallarme per il Panaro e rimangono chiusi lo stesso Ponte Alto, il ponte dell’Uccellino al confine con Soliera e il ponte vecchio di Navicello, oltre alle strade via Stradella, via Cadiane, via Curtatona e via Dotta di Albareto. Riaperta invece via Martiniana rimasta chiusa per qualche ora.

Il livello del Secchia a Ponte Alto, che ha raggiunto nel massimo della colma 9,75 metri, al di sotto del livello 3 che si raggiunge a 10 metri e che rappresenta la soglia di criticità più acuta, ha iniziato a calare a partire dalle ore 13.30 e ha raggiunto alle ore 17 i 9.50 metri.
La situazione è in lento miglioramento ma anche per la notte rimane alta l’attenzione e il monitoraggio puntuale su tutti i chilometri degli argini, che vede coinvolti circa 30 volontari del gruppo di Protezione civile comunale. Anche il livello di Naviglio, cavo Archirola, Tiepido, cavo Minutara, cavo Argine è diminuito: tutti i canali sono stati visionati e non presentano criticità.
In diverse zone della città le pattuglie della Municipale hanno precauzionalmente avvertito i cittadini di liberare scantinati e sotterranei come previsto da questo livello di allarme.
9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, superato il momento di colma del fiume Secchia, ma permane lo stato di allarme. Ponti ancora chiusi e monitoraggio nella notte Modena, superato il momento di colma del fiume Secchia, ma permane lo stato di allarme. Ponti ancora chiusi e monitoraggio nella notte ultima modifica: 2016-02-29T17:53:22+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento