“Orienteering nel centro storico di Firenze”, domenica 28 febbraio alla scoperta della città

L’orienteering è uno sport che si pratica all’aperto, nato nei boschi ma che ha trovato una sua identità anche nei centri storici.
La ricerca delle lanterne è difficilissima in un bosco e risulta complicata anche in città, nonostante l’aiuto della bussola e di una cartina muta (senza i nomi delle strade). Firenze ormai da ben 12 anni ospita gare regionali, azionali e anche internazionali di questo sport. L’orienteering è uno sport che unisce la corsa, propria dell’atletica, con l’abilità di osservare e riconoscere oggetti e situazioni particolari tipici dell’orientamento (ambientale, escursionistico, militare). Le scuole fiorentine conoscono questo sport, con un alto valore didattico multidisciplinare da molti anni, grazie ai progetti, prima del Coni ed ora dell’amministrazione comunale attraverso i quartieri.
Piazza Santa Croce rappresenta il centro di Firenze e domenica mattina 28 Febbraio (ritrovo alle ore 9, partenza alle ore 10) l’orienteering vedrà tanti bambini, ragazzi, atleti correre con una cartina alla ricerca delle lanterne da punzonare o “chip…are” per la prima prova del campionato regionale. Le iscrizioni possono essere fatte sul posto la mattina di domenica e sono un invito a muoversi per la città e i suoi dintorni anche per i non agonisti. Per informazioni si può visitare il sito www.orienteeringfirenze.it o scrivere una mail a: orifirenze@gmail.com o seguire le notizie su Facebook alla pagine dell’Asd Firenze orienteering.

9 su 10 da parte di 34 recensori “Orienteering nel centro storico di Firenze”, domenica 28 febbraio alla scoperta della città “Orienteering nel centro storico di Firenze”, domenica 28 febbraio alla scoperta della città ultima modifica: 2016-02-27T12:52:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone