Serie A, accordo per la ripartizione delle risorse dei diritti televisivi

A dare la notizia è l’amministratore delegato del Milan e vicepresidente della Lega di Serie A, Adriano Galliani, al termine dell’assemblea della Lega stessa in corso a Milano. “E’ stato raggiunto l’accordo per la ripartizione delle risorse dei diritti televisivi per il 2015-16”.

“Diciotto squadre si sono espresse a favore, solo Palermo e Chievo contro”, ha aggiunto Galliani.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone