Rovigo, strage al canile rifugio di Fenil del Turco un uomo ha ucciso la moglie e la suocera poi si è ucciso

Sono tre i morti e non quattro come appreso in un primo momento. A cadere sotto i colpi dell’uomo la suocera, custode della struttura, e la moglie. Dopo il duplice omicidio l’uomo si è tolto la vita.

La suocera faceva appunto la custode al rifugio, vivendo nella casa appositamente realizzata, insieme alla figlia. Il marito di quest’ultima era arrivato due o tre giorni fa a discutere con loro perché pare fosse geloso e non avrebbe accettato che la moglie stessa volesse separarsi. Ne era nato un diverbio che aveva richiesto l’arrivo dei Carabinieri.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone