Matera ha tempo altri due anni e mezzo per arrivare preparata al fatidico 2019

“Il panorama artistico e culturale lucano, la linfa vitale che ha permesso alla Basilicata di vedersi proiettata nel futuro e a Matera di ambire ad un ruolo epocale nel panorama della creatività europea, è in attesa di recepire dalla Fondazione Matera 2019 gli strumenti e le indicazioni per avviare la realizzazione delle decine di progetti fermi sulla linea di partenza”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa di Rete cinema Basilicata.

“Il dossier vincitore contiene anche l’ambizioso progetto MATERA PONTE CINEMA MEDITERRANEO, molto apprezzato da Paolo Verri e Joseph Grima, che porta la firma di Rete Cinema Basilicata l’associazione portavoce dei professionisti lucani del cinema e dei tanti autori nazionali e internazionali che vedono in Basilicata il territorio ideale per raccontare le loro storie.

Per festeggiare i primi quattro anni di attività, di Rete Cinema Basilicata organizza CineMatera2019, un meeting che prevede un confronto sul progetto “Matera Ponte Cinema Mediterraneo” inserito nel dossier di Matera2019. Saranno esposte le linee guida per la partecipazione al Meeting Nazionale dei Produttori Indipendenti di AGPCI che si terrà a Matera dal 9 al 13 marzo. Alla fine della giornata ci sarà la possibilità di iscriversi all’associazione e partecipare all’Assemblea dei Soci”.

Programma dell’incontro CineMatera2019 che avrà luogo il 6 marzo ore 18.00 presso Area 8

via casalnuovo 17 Matera.

Ore 18.00 > Confronto sul progetto “Matera Ponte Cinema Mediterraneo” inserito nel dossier di #Matera2019

Ore 19.00 > Linee guida per la partecipazione al Meeting Nazionale dei Produttori Indipendenti di AGPCI che si terrà a Matera dal 9 al 13 marzo.

Ore 19.30 > Assemblea dei Soci e tesseramenti 2016.

9 su 10 da parte di 34 recensori Matera ha tempo altri due anni e mezzo per arrivare preparata al fatidico 2019 Matera ha tempo altri due anni e mezzo per arrivare preparata al fatidico 2019 ultima modifica: 2016-02-26T00:03:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone