Maria Pia De Vito e Rita Marcotulli in concerto al Monk Club di Roma

Dopo l’evento a L’Aquila lo scorso 6 settembre in occasione della Maratona del Jazz ed il live a Repubblica TV, Maria Pia De Vito e Rita Marcotulli consolidano definitivamente la loro reunion d’eccezione con una serie di concerti in Italia: prossimo appuntamento a Roma giovedì 25 febbraio alle ore 22, per la rassegna Jazz Evidence al Monk Club, ex La Palma, uno dei palchi che ha segnato la storia del jazz romano.
Tra le due “signore del jazz”, una collaborazione e un rapporto musicale decennale che hanno valicato più volte i confini internazionali, basati su una spontanea alchimia, alla ricerca di un suono “naturale”, di radici, con uno sguardo sempre rivolto al nuovo e alla contemporaneità. Il tutto attraverso i tre dischi “Nauplia”, “Triboh”, “Fore Paese” e con una lunga serie di concerti in Italia e all’estero.
Nei loro live, tra composizioni originali firmate da entrambe e nuovi arrangiamenti, è evidente il rapporto con il ritmo in tutte le sue declinazioni: dal Nord Europa all’elettronica live, ma anche, in trasparenza, la loro storia di amore per il Mediterraneo, il Brasile e le forme strutturali e improvvisative derivate anche dalla musica indiana o dal flamenco.
Due artiste straordinarie che hanno stretto importanti collaborazioni con musicisti del calibro di Joe Zawinul, Kenny Wheeler, Michael Brecker, Cameron Brown, Art Ensamble of Chicago, Uri Caine, Miroslav VitousJohn Taylor, Paolo Fresu, Norma Winstone, Steve Swallow, Gianluigi Trovesi, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Giorgio Gaslini, Ralph Towner (Maria Pia De Vito); Chet Baker, Jon Christensen, Palle Danielsson, Peter Erskine, Steve Grossman, Joe Henderson, Joe Lovano, Charlie Mariano, Pat Metheny, Sal Nistico, Michel Portal, Dewey Redman, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Norma Winstone, Pino Daniele (Rita Marcotulli).

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone