Roma, dramma in via Taldi ingegnere di 29 anni si uccide davanti alla moglie

Il romano di 29 anni si è tolto la vita nel suo appartamento in via Taldi. L’ingegnere si è tagliato le vene sui polsi e poi si è accoltellato al collo nel bagno di casa. A ritrovarlo in queste condizioni, la moglie sua coetanea.

Trasportato dal 118, è deceduto al Pronto soccorso del Policlinico Tor Vergata per le gravi ferite da arma da taglio. L’uomo soffriva di crisi depressive ed ansia ed era in cura da uno psicologo. Secondo la ricostruzione della moglie, l’uomo si è tolto la vita proprio quando lei era in casa. Si è chiuso dentro il bagno, ha aperto l’acqua calda e acceso il termoventilatore.

I Carabinieri del nucleo investigativo di Frascati hanno trovato dentro il bagno il coltello con cui l’uomo si sarebbe tolto la vita. La casa al momento è sotto sequestro e il corpo è in attesa dell’esame autoptico anche se la pista più accreditata sembra quella del suicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, dramma in via Taldi ingegnere di 29 anni si uccide davanti alla moglie Roma, dramma in via Taldi ingegnere di 29 anni si uccide davanti alla moglie ultima modifica: 2016-02-22T19:01:15+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone