Pisa, terminati i lavori alla palestra delle Toti

Terminati nei tempi stabiliti i lavori di ristrutturazione della palestra della scuola elementare Toti. Iniziati durante le feste natalizie i lavori, con carattere di manutenzione straordinaria, hanno avuto una durata di circa 2 mesi ed hanno interessato la palestra nel suo complesso.
In particolare :
• sono stati riparati e totalmente restaurati infissi e finestre sia nella palestra propriamente detta che nei bagni;
• Si è operato il rifacimento completo del locale WC con nuovi apparecchi igienici, linee idrauliche, nuovi pavimenti, rivestimenti e porte;
• Tutti gli intonaci ammalorati delle pareti ; del soffitto e delle balze laterali della palestra sono stati ripresi e tutta la struttura è stata ridipinta:
• Si è eseguito un nuovo fissaggio alle pareti dei copritermosifone nella palestra;
• Sono stati ripristinati i canestri per Basket;
• Attorno al campo di Basket esterno, è stata riposizionata una rete di recinzione
• Si è proceduto poi, ad altri piccoli lavori complementari ritenuti necessari per il funzionamento della struttura come: la riparazione della toppa della serratura del portone d’ingresso esterno; la rimessa in opera di discendenti delle docce di raccolta dell’acqua piovana del tetto rubati da ignoti; la riparazione di alcuni punti dei canali di doccia da cui provenivano sversamenti di acque meteoriche che infradiciavano le pareti dell’edificio.
Inoltre sono stati effettuati saggi esplorativi sul pavimento avvallato nel corridoio. Si è verificando che lo stesso è costituito da un vespaio di ciottoli e conci in pietra, con sovrastante caldana, e non presenta situazioni di pericolo.

Il costo dei lavori è stato di circa 22.000 euro. La struttura è ora di nuovo operativa a servizio dell’edificio scolastico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, terminati i lavori alla palestra delle Toti Pisa, terminati i lavori alla palestra delle Toti ultima modifica: 2016-02-22T00:04:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento