Livorno, per la rassegna Cinema in Goldonetta Saving Mr. Banks

Sfiorano ormai il “Tutto esaurito” le proposte della Rassegna Cinema in Goldonetta, organizzata dalla Fondazione Teatro Goldoni insieme agli Amici del Cinema “La Goldonetta” e l’associazione Amici del Goldoni: segno di un gradimento sempre crescente da parte del pubblico che viene coinvolto nella visione di  pellicole che per temi, spunti, sviluppo artistico, forniscono collegamenti e rimandi con le attività proprie del palcoscenico.

Oggi, alle ore 21 sarà la volta di “Saving Mr. Banks”, un film suggestivo e gradevolissimo di John Lee Hancock (USA, 2014) che ripercorre le tumultuose vicende che portarono alla nascita di “Mary Poppins”, uno dei titoli più famosi ed acclamati della storia del cinema premiato con cinque premi Oscar nel 1964. Attraverso gli incontri-scontri del mitico Walt Disney interpretato dal bravissimo e convincente Tom Hanks e la rigida scrittrice australiana Pamela Lyndon Travers (una strepitosa Emma Thompson), assolutamente restia a concedere l’autorizzazione alla riduzione cinematografia del suo best seller, lo spettatore avrà modo di seguire passo dopo passo la nascita di un’opera che con rara maestria seppe fondere elementi del musical con il grandissimo lavoro dei fratelli Richard e Robert Sherman, recitazione ed animazione, grazie all’ostinata determinazione e fantasia del mitico Walt, osteggiato per venti anni dalla terribile Travers. Musica che incontra la settima arte con rara maestria, quindi ed esaltazione del musical quale espressione cinematografica tipicamente americana che ha avuto una sua derivazione teatrale nelle sale fumose e intrise di alcool degli inizi del novecento, dove si celebravano le esibizioni spettacolari più brillanti dell’epoca. Tra l’altro il vero Richard Sherman, autore della colonna sonora di Mary Poppins, nelle ultime settimane di produzione del film si recò ogni giorno sul set per seguire il cast impegnato a realizzare i numeri musicali che lui stesso aveva curato per Travers nel 1961. Un’aderenza alla realtà per un lavoro biografico che si sofferma tra un flashback e l’altro sulla vita della protagonista (proponendo immagini felici ed infelici della sua infanzia, facendocela conoscere a velo scoperto); una narrazione semplice ed incantevole, con una coppia di attori che rinverdisce i fasti della grande commedia del cinema americano: è bello vederli combattere per le proprie idee dietro una buona tazza di tè inglese, all’interno di una storia intima e delicata, la cui atmosfera offre allo spettatore un puro cocktail di nostalgia, malinconia, fantasia e realtà. Elementi che sono poi stati tipici di tutti i lavori di Walt Disney che detiene tutt’oggi il record di nomination di suoi film all’Oscar (59 in totale, di cui 22 vinti più altri 4 alla carriera).

Il film sarà preceduto da una presentazione di Carlo Da Prato della Fondazione Goldoni.

L’ingresso è libero riservato ai Soci; le iscrizioni si ricevono direttamente in Goldonetta la sera della proiezione oppure alla sede degli Amici del Teatro presso il negozio Antichità “Il Quadrifoglio” via Mayer 66. I costi iscrizione sono: tessera Associazione Amici del Cinema “La Goldonetta” € 20, con validità annuale o in alternativa tessera Amici Teatro € 30, validità sempre annuale.
Tutta la programmazione ed informazioni su www.goldoniteatro.it

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone