Chioggia, Federica Boscolo Gnolo confessa di aver ucciso la figlia Farah di 2 mesi

La donna di 32 anni è accusata dell’occultamento del cadavere della figlia Farah di 2 mesi. Federica Boscolo Gnolo ha confessato anche l’omicidio della piccola a fine gennaio del 2015 davanti al tribunale criminale di Old Bailey, seppur negando di averlo fatto intenzionalmente.

L’udienza è stata rinviata all’8 aprile. Federica Boscolo Gnolo resta in carcere. Il corpo della piccola non è mai stato trovato. Il cadavere sarebbe stato trasportato dalla ragazza all’interno di una valigia blu a pois bianchi, ma dove siano finiti cadavere e trolley non è mai stato chiaro. Scotland Yard è sicura che il corpo sia stato fatto sparire da qualche parte nei dintorni di Russel Square.

Federica Boscolo Gnolo ha negato l’accusa di omicidio volontario, ammettendo tuttavia di aver causato la morte della figlioletta. La pubblica accusa ha accettato di ridimensionare così il capo d’imputazione, tenendo conto anche dell’esito di tre perizie psichiatriche.

9 su 10 da parte di 34 recensori Chioggia, Federica Boscolo Gnolo confessa di aver ucciso la figlia Farah di 2 mesi Chioggia, Federica Boscolo Gnolo confessa di aver ucciso la figlia Farah di 2 mesi ultima modifica: 2016-02-22T18:40:24+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento