Altissimo, Oriella Benetti trovata senza vita nel torrente Chiampo

Oriella Benetti, 55 anni, è stata rinvenuta priva di vita nel torrente Chiampo nei pressi dell’agriturismo Lago Azzurro, a poco più di 1 km dalla propria abitazione. La donna era uscita da casa per andare a trovare un’amica e compiere delle commissioni a Creazzo. Il marito, preoccupato, ha informato il 112 della scomparsa delle donna e subito sono iniziate le ricerche, sospese nella notte, per essere riprese alle prime luci con quindici pompieri di Arzignano e Vicenza, il contributo dei Carabinieri, dei vigili del fuoco volontari di Thiene e Recoaro, del gruppo sommozzatori e dell’elicottero Drago 71 del reparto volo di Venezia.

Gli uomini hanno setacciato boschi e torrenti sulle colline di Altissimo per ritrovare il corpo di Oriella Benetti riverso, senza vita, nel torrente Chiampo. Sul corpo non sono stati rilevati segni di violenza, quindi la morte al momento è attribuibile a un evento accidentale.

L’autopsia sulla salma dovrebbe sciogliere i dubbi sulla causa del decesso, senza escludere un insano gesto. Da quanto è emerso Oriella Benetti uscita di casa era andata a trovare un’amica che abita poco distante. Compiuta la visita Oriella Benetti ha preso la strada per la fermata della corriera per Creazzo, passando accanto al torrente Chiampo, dove pare sia scivolata per trovare la morte.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone