Il Comune di Bologna accetta in donazione la collezione del Museo della Tappezzeria

E’ giunto a conclusione l’ iter per l’acquisizione del patrimonio del Museo Storico Didattico della Tappezzeria di Villa Spada, confermando così l’impegno assunto dall’Amministrazione l’estate scorsa.

Con delibera di Giunta del 16 febbraio 2016 il Comune di Bologna accetta in donazione l’intera collezione museale – comprensiva di beni strumentali – destinandola all’Istituzione Bologna Musei che ne manterrà l’intitolazione al fondatore, Vittorio Zironi e ne assicurerà l’apertura al pubblico nell’ambito di un apposito progetto di valorizzazione.

La collezione, di proprietà dell’associazione Museo Storico Didattico della Tappezzeria, presieduta da Vittorio Zironi, comprende un vastissimo patrimonio etnografico, culturale e artistico, unico nel suo genere, che si è arricchito negli anni grazie al contributo di soggetti pubblici e privati. Tessuti di diverse epoche e luoghi di produzione, ricami, merletti, macchinari e telai per la tessitura di stoffe, galloni e passamanerie, attrezzature impiegate nell’arte della tappezzeria e materiali utilizzati per la realizzazione di cappelli, abiti e accessori e paramenti liturgici oltre ad abiti e ornamenti ottomani (kaftani, borse e scarpe dal XVIII al XIX secolo), a cui si aggiungono le attrezzature per il laboratorio di restauro, una biblioteca e una fototeca tematica. L’insieme di questi materiali costituisce un nucleo di particolare rilevanza artistica e di notevole potenzialità didattica.

Il Museo Storico Didattico della Tappezzeria è stato fondato dal tappezziere Vittorio Zironi che già nel 1946, insieme a pochi appassionati ed esperti artigiani, aveva costituito l’associazione senza scopo di lucro “Museo Nazionale Storico Didattico della Tappezzeria”, al fine di formare, organizzare e sviluppare la gestione di un museo tematico da realizzarsi a Bologna. La prima sede fu inaugurata nel 1966 a Palazzo Salina Brazzetti, in via Barberia e poi dal al 1990 fu trasferita a Villa Spada, lo storico edificio di via Saragozza, il cui restauro conservativo fu realizzato dallo stesso museo in accordo con il Comune di Bologna, proprietario dell’immobile dal 1964.

Il Comune di Bologna ringrazia Vittorio Zironi e l’associazione Museo Storico Didattico della Tappezzeria per la generosità, per il lavoro e per la disponibilità al confronto e alla collaborazione che sempre ha dimostrato all’Amministrazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Comune di Bologna accetta in donazione la collezione del Museo della Tappezzeria Il Comune di Bologna accetta in donazione la collezione del Museo della Tappezzeria ultima modifica: 2016-02-19T14:22:38+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento