Bologna, la biblioteca nella mia lingua madre

Sabato 20 febbraio alle ore 16, nel Centro Interculturale Zonarelli, via Sacco 14, in occasione della Giornata Internazionale della Lingua Madre (21 febbraio), si terrà la festa di inaugurazione de “La biblioteca nella mia lingua madre”, fra libri, storie, filastrocche e canti in tante lingue.

Parteciperanno: Amelia Frascaroli, assessore politiche sociali; Davide Conte, assessore Cultura; Simona Lembi, presidente del Consiglio comunale.

Il progetto prevede che 300 libri della Biblioteca Salaborsa Ragazzi e 40 libri della Biblioteca Salaborsa trovino posto presso il Centro e restino a disposizione di bambini e famiglie delle scuole di lingua madre e delle associazioni partecipanti che operano nel Centro. Libri in amarico, arabo, ceco, filippino, francese, tamil, wolof, potranno essere consultati, letti ad alta voce in classe e presi a prestito da bambini e famiglie. Il prestito si potrà effettuare con la tessera dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna e chi non ne sarà ancora in possesso potrà richiederla direttamente presso il Centro Interculturale Zonarelli. Si potranno poi restituire i libri indifferentemente presso il Centro o in Biblioteca Salaborsa Ragazzi.

Il progetto nasce dalla collaborazione fra Biblioteca Salaborsa, Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Centro Interculturale Zonarelli e alcune delle associazioni che operano nel centro portando avanti corsi di lingua madre e attività relative a lingue e culture di origine. Hanno aderito al progetto: Aceer associazione Culturale Etiope in Emilia Romagna, associazione Avicenna, associazione Culturale Lucerna, associazione dei Tamil in Italia – sezione Emilia Romagna, associazione Famiglie Senegalesi; Liwanag Associazione delle Donne Filippine. Alcune associazioni hanno contribuito al progetto anche donando libri che arricchiranno le raccolte a disposizione di bambini e famiglie. Ad oggi Biblioteca Salaborsa Ragazzi ha ricevuto in dono 85 libri.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone