Vicenza, bambina di 3 anni chiusa nella cassaforte dell’Unicredit di via della Scola

Sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco che hanno dovuto tagliare l’acciaio della cassaforte per liberare la piccola dell’Unicredit. La piccola di 3 anni sarebbe fuggita di mano alla madre dentro la banca, finendo dentro una piccola cassaforte, alta circa mezzo metro e larga che credeva fosse una casetta e chiudendo la porta come fosse un gioco.

La cassaforte aveva l’apertura a tempo per via del sistema anti-rapina e secondo, quanto spiegato dai responsabili dell’istituto, si sarebbe riaperta da sola dopo un’ora.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone